Automazione 4.0 – Toolcraft and PCam reinventano l’era dell’automazione

In qualità  di fornitori di sistemi specializzati nella tornitura metalli, fresatura e produzione di additivi, Toolcraft offre soluzioni chiavi in mano da un unico fornitore. I prodotti dell’azienda si basano sulla più recente tecnologia per garantire una qualità  superba, dal primo contatto fino al completamento dell’ordine. Toolcraft stà ora, ancora una volta, investendo nel futuro e muoverà  i suo primi passi verso l’industria 4.0 nei primi mesi del 2016.

No a soluzioni standard

toolcraft1

Toolcraft sta collaborando con PCam per sviluppare una soluzione di automazione romanzo su uno spazio di lavoro di 80 mq.

Toolcraft sta collaborando con la società  svizzera PCam per sviluppare una nuova soluzione di automazione su uno spazio di lavoro di 80 mq. Concentrandosi ancora una volta sul vantaggio competitivo che si può ottenere dall’innovazione, toolcraft sta anche investendo per espandere il soa parco macchine e prevede di utilizzare il progetto di automazione come una vetrina per i futuri clienti. La soluzione personalizzata combinerà  due centri di lavorazione Hermle C32. “Il nostro obiettivo è di lavorare 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana”, dice Christoph Hauck, Managing Director di Toolcraft. “Con questo in mente, eravamo alla ricerca di una soluzione di automazione che avrebbe dovuto corrispondere alle nostre esigenze specifiche. PCam è il partner ideale per mettere in pratica metodi di produzione innovativi”.

Una nuova alba per l’automazione

Contrariamente alle comuni soluzioni di automazione, il robot in questa soluzione viaggia su un binario sopra le macchine e le carica dall’alto attraverso un portello. Inserisce anche gli strumenti di fresatura necessari automaticamente nel caricatore integrato degli utensili di fresatura. I vantaggi sono evidenti, non solo è un design che consente di risparmiare spazio, ma garantisce inoltre di lavorare con flessibilità . Questo perchè l’operatore può all’occorenza continuare ad accedere direttamente ai centri di lavorazione Hermle per operare manualmente, indipendentemente dai processi automatizzati. Questa flessibilità  è particolarmente importante quando si tratta di lavorazioni con piccole e medie quantità . L’immagazzinare gli utensili di fresatura esternamente ha anche un notevole risparmio sui costi, perchè i grandi magazzini di utensili di fresatura non sono più necessari nei centri di lavoro.

Produzione completamente automatizzata

toolcraft2

La priorità  delle lavorazioni è decisa al terminale del sistema di automazione

I componenti sono ancora programmati nello stesso modo di prima, mentre i controller della cella del sistema di automazione acquisiscono i programmi di lavoro approvati direttamente e la priorità  delle lavorazioni è decisa al terminale del sistema di automazione. Il robot preleva automaticamente i pallet per la lavorazione e gli utensili per la fresatura richiesti dallo scaffale, carica le macchine e avvia le lavorazioni, prima di riportare i pezzi finiti al ripiano. Tramite stazioni di carico e scarico, gli strumenti e i materiali sono forniti e i pezzi finiti vengono rimossi , consentendo all’operatore di pianificare la produzione per quando la macchina è incustodita. Ciò consente, per esempio, ai lavori di venire processati nel fine settimana e le parti finite vengono trasferite fuori dal sistema di automazione all’inizio della settimana successiva.

Il software PCamCell è il centro di controllo del sistema.
Progetta e controlla il processo in modo predittivo, verificando se gli strumenti di fresatura necessari e se adeguato materiale sono a disposizione garantendo una produzione regolare, flessibile e sempre affidabile.

Automazione 4.0

La soluzione di automazione può essere utilizzato anche con macchine esistenti. Infatti, il principio guida di Alex Magnetti, proprietario di PCam, è “Usa quello che hai”. “Il nostro concetto è completamente indipendente da costruttori di macchine e tecnologie delle macchine. Forniamo soluzioni di vario genere, collegando macchine estremamente diverse tra loro. Con o senza robot”. Il sistema di toolcraft è anche modulare ed estensibile, con piani di espansione già  in cantiere. “Può anche essere collegato al nostro sistema ERP, oportunità  che consentirebbe al software di determinare la sequenza di lavorazione in modo completamente automatico in linea con i nostri termini di consegna”, afferma Christoph Hauck. Ciò rappresenterebbe un ulteriore passo verso l’industria 4.0.

 

Comments are closed.